Bugminers

Applicando le tecniche di gamification, per Clariter e la sua partner britannica Crowdville ho progettato un servizio di crowdtesting – testing di applicazioni e servizi in modalità crowdsourcing – nella forma di un gioco di società la cui identità e i cui meccanismi sono interamente improntati sulla metafora della ricerca dell’oro: i bug e le magagne da trovare sono pepite, i partecipanti sono minatori (i bugminers eponimi), il verificatore è il bugmaster, con l’esperienza si scende nei livelli della miniera e si ricevono badge con gli attrezzi del mestiere per acquisire nuove capacità e premi, e così via. Il concept e tutti i materiali visivi e testuali (eccetto il payoff) sono miei.

 

bugminers_infografica_w

 

One Comment

  1. Pingback: Stefano Diana » IQzone