Progetto Cultura Telecom Italia

Nel gruppo che si muove intorno allo spirito progressista di Fabio Galluccio – in seguito purtroppo distratto da Telecom Italia ad altri compiti – si muovono soggetti come minimumfax e Daniele Di Veroli, e in questo ambiente nel periodo centrato sulla pubblicazione di W.C.Net lavoro su temi legati a internet e ai media emergenti per il Progetto Cultura e il Progetto Giovani di TI. Atto simbolicamente conclusivo di questo periodo si può considerare l’assegnazione e la consegna a Torino del premio TOYP 1998 di Telecom Italia e Junior Chamber International per le mie «attività volte a mettere insieme tecnologia e umanesimo».